MO07 - Da Santhià a Biella

Partenza
Santhià, stazione ferroviaria
Arrivo
Biella, stazione ferroviaria
Lunghezza totale
43.0 km

Nella settima tappa dopo un primo tratto pianeggiante, parzialmente su strade sterrate (5 km ca.) giungiamo a Cavaglià. Da qui la strada inizia a salire fino al Castello di Roppolo, dal quale si gode un bel panorama sull’anfiteatro morenico di Ivrea e sul lago di Viverone.

Da qui il percorso è un continuo saliscendi lungo le propaggini orientali della Serra di Ivrea. Attraversiamo nell'ordine Dorzano, Salussola, Cerrione, Vermogno e Mongrando. Tre Cerrione e Mongrando si lambisce il Parco Naturale della Bessa, un giacimento aurifero sfruttato fin dall'epoca romana.

Da Mongrando si giunge in breve a Biella. Nel borgo storico della città, il Piazzo, da visitare Palazzo La Marmora con il suo giardino d’inverno. Nelle vicinanze di Biella, a Vigliano Biellese, si possono visitare con una escursione ad anello (15.8 km) il Castello di Montecavallo, Villa EraVilla La Malpenga.

Info turistiche per questa tappa: ATL Biella
Scarica la brochure con i migliori itinerari per scoprire il Biellese in bicicletta realizzata in occasione della 100ma edizione del Giro d'Italia.

https://www.facebook.com/sharer/sharer.php?u=/it/resource/statictrack/mo07-da-santhia-a-biella/&src=sdkpreparse
loading